Viaggi pedagogici

Il Sito del Pont du Gard, patrimonio mondiale, e Grand site de France, rappresenta un terreno didattico ideale per le scolaresche e il giovane pubblico, coniugando piacere di scoprire e relax.

Spazi di scoperta adattati alla pedagogia

Il sito del Pont du Gard dispone di un servizio di mediazione culturale specializzato nell'accoglienza del giovane pubblico, che lavora in stretta collaborazione con gli insegnanti per preparare al meglio la visita del sito in base all'età dei bambini o dei ragazzi e dell'approccio pedagogico desiderato.

Animazione scolastica al Pont du Gard (Yann de Fareins)

Le attività tematiche alla giornata si presentano come:

  • attività di "risveglio dell'interesse" per i 5-7 anni
  • attività di "scoperta" per gli 8-12 anni
  • attività di "approfondimento" dai 12 anni in su.

Il Museo o "La storia del Pont du Gard e dell'acquedotto romano di Nîmes",

Il centro d'interpretazione di 2.500 m2 sulla storia del Pont du Gard dà una rappresentazione, nell'ordine, della civiltà romana, della città e dell'acqua, della costruzione dell'acquedotto e le questioni relative, e del funzionamento e la seconda vita dell'acquedotto. Dispone di attrezzature multimediali e interattive che permettono un approccio ludico e pedagogico allo stesso tempo, del sito e della storia.

Atelier scolastici (Yann De Fareins)

LUDO, un universo ludico a vocazione pedagogica, destinato ai 5-12 anni.

In questo spazio, sono trattati quattro temi: il viaggio nel passato (storia romana), la ricerca delle tracce del passato (l'archeologia), l'osservazione della natura e il controllo dell'acqua.

Ricordi della Garriga,

Un percorso etnico-botanico a cielo aperto per capire l'intervento dell'uomo in un paesaggio mediterraneo.

Il Cinema,

Per scoprire la storia del monumento e del sito su grande schermo.

Visita scolastica al Pont du Gard (Yann de Fareins)

Diverse formule di visita per le scolaresche

  • La visita libera, che comprende l'ingresso ai vari spazi culturali del sito
  • La visita guidata del monumento e / o del museo
  • L’ingresso al sito e il passaggio nella canalizzazione romana al terzo livello del ponte
  • Le animazioni pedagogiche sul tema dell'acqua, della pietra, del paesaggio mediterraneo o di sviluppo sostenibile.
  • La corsa di orientamento, in squadre, su un percorso di 18 segnali, con un taccuino di viaggio e una carta topografica
  • I soggiorni attività sport & natura per una durata da 1 a 3 giorni.
  • Possibilità di ristorazione sotto forma di pic-nic o al Ristorante "Les Terrasses"